Mnuchin, prossimo segretario Tesoro Usa: "Taglieremo le tasse"

Mnuchin, prossimo segretario Tesoro Usa:

Mnuchin, prossimo segretario Tesoro Usa: "Taglieremo le tasse"

Sarebbe il terzo uomo di Goldman Sachs ad occupare questa poltrona, dopo Henry M. Paulson Jr., sotto il presidente George W. Bush, e Robert E. Rubin, con Bill Clinton.

In linea con le proposte del presidente eletto, Donald Trump, il futuro segretario al Tesoro Usa, Steve Mnuchin, ha dichiarato alla rete televisiva Cnbc che il suo obiettivo sarà soprattutto quello di stimolare la crescita economica e creare posti di lavoro attraverso una riforma fiscale. L'esperto e' visto come una figura che va ad indebolire le promesse antiestablishment di Trump, che in uno spot aveva raffigurato il numero uno di Goldman come parte di una elite globale che "ha derubato la classe lavoratrice". Ha iniziato la sua carriera in Goldman Sachs, dove è rimasto 17 anni, supervisionando il trading dei titoli di stato e dei bond garantiti da mutui. Mnuchin pero' e' impegnato a ridurre le tasse, a portare avanti il piano infrastrutturale da 1.000 miliardi di dollari promesso dal magnate dell'immobiliare e a negoziare accordi commerciali migliori con i partner degli Stato Uniti. Nel 2002 ha lasciato Goldman e ha creato il proprio hedge fund, a Hollywood Steven ha prodotto film di grande successo come la serie X-Men e Avatar.