Terremoto a Roma: varie deboli scosse ai Castelli

Terremoto a Roma: varie deboli scosse ai Castelli

Terremoto a Roma: varie deboli scosse ai Castelli

La più forte, di magnitudo 3, è stata rilevata dall'Ingv alle 5.03 a Macerata.

Terremoto Roma, sequenza sismica in atto ai Castelli Romani - Nella notte quattro lievi scosse di terremoto di magnitudo 2.2, 2.3, 2.4 e 2.5 della scala Richter hanno interessato il distretto sismico di Roma e dei Castelli Romani. Alle 8.03 la scossa di magnitudo 2.5, con ipocentro a 10 chilometri di profondità e epicentro ad Ariccia, a sud est della Capitale: si tratta della zona dei Castelli Romani, appartenente alla realtiva rea metropolitana.

L'epicentro è stato localizzato ad A lbano Laziale.

E se stamattina su Roma e il suo hinterland splende il sole, nuove precipitazioni sono attese a partire dalla notte tra oggi e domani, domenica 15 gennaio, quando la neve questa volta potrebbe cadere anche in città e non solo nei dintorni, grazie alle temperature in discesa.