Valentina Sampaio: la prima transgender su Vogue Paris

Valentina Sampaio: la prima transgender su Vogue Paris

Valentina Sampaio: la prima transgender su Vogue Paris

Sguardo magnetico, labbra sensuali: apparentemente la modella che compare sulla cover del nuovo numero di Vogue Paris, in uscita il 23 febbraio, non ha nulla di diverso da tante sue colleghe, ma non è così. Negli ultimi mesi, sulla copertina di Vogue Paris sono apparse Gigi Hadid, Kendall Jenner e Kate Moss.

È già stata ribattezzata "la nuova Gisele Bundchen", e in effetti la somiglianza è notevole.

Davanti all'obiettivo del duo di fotografi Mert Alas e Marcus Piggott, Valentina, che ha 19 anni e calca le passerelle da quando ne ha 16, ha posato per due copertine differenti.

"Siamo fieri che le modelle come Valentina Sampaio stiano cambiando il volto della moda, abbattendo i pregiudizi", ha scritto il popolare magazine sulle colonne social. Nata a Fortaleza in Brasile 18 anni fa, è figlia di un pescatore e di una insegnante e nonostante fosse fisicamente un maschietto, si è sempre comportata e vestita come una bambina, tanto da aver passato un'infanzia serena senza che nessuno dubitasse della sua femminilità. Una psicologa accertò all'età di otto anni l'identità di genere di Valentina, che da allora iniziò la sua trasformazione. Alt ha poi dichiarato nell'editoriale: "Valentina è sulla copertina di Vogue non solo per il suo aspetto e la brillante personalità, ma anche perché incarna la dura lotta di chi da tempo vuole essere riconosciuto e non percepito come qualcosa di diverso". Da lì è stato amore.