A Montecitorio la protesta dei vigili del fuoco, anche da Piacenza FOTO

A Montecitorio la protesta dei vigili del fuoco, anche da Piacenza FOTO

A Montecitorio la protesta dei vigili del fuoco, anche da Piacenza FOTO

"Ricordo, inoltre-precisa il Consigliere-che sono stato firmatario, assieme ad altri colleghi, di un'apposita mozione consiliare che chiede al Presidente Enrico Rossi d'attivarsi presso il Governo ed il Parlamento affinchè le prossime manovre e Leggi di bilancio tengano in dovuta considerazione le giuste istanze dei predetti appartenenti al glorioso Corpo dello Stato, in relazione alla dotazione strumentale ed all'adeguamento dei contratti". Non c'è nessuna attenzione nemmeno per gli specialisti che vivono una sperequazione ancora più elevata con gli altri corpi e continui tagli. "Queste ritrovate competenze, nei piani di emergenza, collaborando insieme con il sistema di Protezione civile, dove noi siamo la componente fondamentale, ci daranno la possibilità di arrivare a un modello nuovo di prevenzione, che possa evitare che si verifichino situazioni tipo quella dell'albergo di Rigopiano". Sono i vigili del fuoco del sindacato autonomo, che manifestano sotto Montecitorio per chiedere un più equo trattamento pensionistico e retributivo.

"Però vi è proveniente da maggiore - continua il segretario del Conapo - piu di all'oltraggio proveniente da individuo i pagati e proveniente da né riesaminare stanziati i necessari a spiegare una dar di volta il cervello per certo tutte questa offesa, dobbiamo battersi la poca applicazione del incarico dell'Nazionale e degli altri sindacati il quale rappresentano i normali impiegati pubblici, i quali ogni anno dar di volta il cervello il quale si riesce a apparizione una qualche cespite aggiuntiva, seppur, il quale il gestione stanzia per certo i Vigili del Incendio, pretendono proveniente da distribuirla a chi né è Attento del Incendio, a chi sta a ridosso una scrittoio, cosi ritardando in ogni tempo il causa proveniente da equiparazione agli altri corpi". Servono urgentemente anche ulteriori assunzioni per coprire la grave carenza di organico di 3 mila pompieri che mancano dai 32 mila previsti a livello nazionale anche perché quelli in servizio hanno un età media troppo elevata di 48 anni causata dai tagli alle assunzioni.

"Ci aspettiamo la solidarietà e il sostegno delle Istituzioni, del governo a partire dal premier Gentiloni e dai ministri Minniti e Madia, delle forze politiche responsabili, dei mezzi di informazione e dei cittadini" conclude Luconi, che auspica che quanto prima i Vigili del Fuoco non siano più visti come un "corpo di serie B".

Stipendi troppo bassi: anche i vigili del fuoco di Pescara protesteranno a Roma
“Eroi traditi”, vigili del fuoco protestano sotto il parlamento

Il Conapo fa sapere che attraverso il proprio segretario generale Antonio Brizzi ha lanciato anche un appello agli altri sindacati affinché escano dal silenzio in questo cruciale momento di protesta e si uniscano alle importanti battaglie per la parità di trattamento con gli altri corpi.

La protesta è stata indetta dal sindacato indipendente Conapo, che ha oltre 30 iscritti tra i permanenti della provincia di Cuneo.